di

Disfunzione sessuale nelle femmine

In che modo le disfunzioni sessuali colpiscono le donne?


I problemi più comuni relativi alla disfunzione sessuale nelle donne includono:

  1.  basso desiderio sessuale – Si tratta di una mancanza di desiderio sessuale o interesse per il sesso. Molti fattori possono contribuire ad una mancanza di desiderio, tra cui i cambiamenti ormonali, condizioni mediche e trattamenti (ad esempio il cancro e la chemioterapia), la depressione, la gravidanza, lo stress e la fatica. La noia con le routine sessuali regolari può anche contribuire ad una mancanza di entusiasmo per il sesso, come fattori possono stile di vita, come ad esempio la carriera e la cura dei bambini.
  2.  Incapacità di eccitarsi – Per le donne, l’incapacità di diventare fisicamente suscitato durante l’attività sessuale comporta spesso insufficiente lubrificazione vaginale. L’incapacità di diventare suscitato anche può essere collegato ad ansia o la stimolazione inadeguata. Inoltre, i ricercatori stanno studiando come disturbi del flusso di sangue che colpiscono la vagina e il clitoride possono contribuire all’eccitazione problemi.
  3.  La mancanza di orgasmo (anorgasmia) – Questo è il ritardo o l’assenza di orgasmo (orgasmo). Essa può essere causata da inibizione sessuale, inesperienza, mancanza di conoscenza e fattori psicologici come il senso di colpa, ansia, o di un trauma sessuale passato o abuso. Altri fattori che contribuiscono alla anorgasmia comprendono la stimolazione insufficiente, alcuni farmaci e malattie croniche.
  4.     rapporti sessuali dolorosi – Dolore durante i rapporti (dispareunia) può essere causata da una serie di problemi, tra cui l’endometriosi, massa pelvica, cisti ovariche, infiammazione della vagina (vaginite), scarsa lubrificazione, la presenza di tessuto cicatriziale da un intervento chirurgico e una malattia a trasmissione sessuale . Una condizione chiamata vaginismo è un doloroso, spasmo involontario dei muscoli che circondano l’ingresso vaginale. Essa può verificarsi in donne che temono che la penetrazione sarà doloroso e può anche derivare da una fobia sessuale o da una precedente esperienza traumatica o dolorosa.


Come viene diagnosticata la disfunzione sessuale femminile?

problemi sessuali femininiIl medico probabilmente inizierà con un esame fisico e una valutazione approfondita dei sintomi. Il medico può eseguire un esame pelvico per valutare la salute degli organi riproduttivi ed un Pap test per rilevare cambiamenti nelle cellule della cervice (per controllare il cancro o una condizione pre-cancerosa). Lui o lei può ordinare altri esami diagnostici per escludere eventuali problemi di salute che possono contribuire alla disfunzione.

Una valutazione delle attitudini della persona per quanto riguarda il sesso, così come altri fattori che contribuiscono possibili (paura, ansia, passato sessuale trauma / abuso, problemi di relazione, di alcool o droghe, etc.) aiuterà il medico a capire la causa del problema e formulare adeguate raccomandazioni per il trattamento.


Come si cura la disfunzione sessuale femminile?

L’approccio ideale per trattare la disfunzione sessuale femminile comporta un lavoro di squadra tra il paziente, gli operatori sanitari e terapisti qualificati. La maggior parte dei tipi di disfunzioni sessuali possono essere corretti trattando i problemi fisici o psicologici sottostanti. Altre strategie di trattamento si concentrano sui seguenti aspetti:

  •     Di istruzione – Istruzione di anatomia umana, la funzione sessuale e le variazioni normali associati con l’invecchiamento, così come i comportamenti sessuali e le risposte, può aiutare una donna a superare le sue ansie circa la funzione sessuale e le prestazioni.
  •    Migliorare la stimolazione – Questo può includere l’uso di materiali erotici (video o libri), la masturbazione e le modifiche alle routine sessuale.
  •    Fornire tecniche di distrazione – fantasie erotiche o non-erotici; esercizi con il rapporto sessuale; musica, video o la televisione possono essere utilizzati per aumentare il rilassamento ed eliminare l’ansia.
  •   comportamenti non-coito incoraggianti – comportamenti non-coitale (attività fisica stimolante che non include il rapporto sessuale), come il massaggio sensuale, possono essere utilizzati per promuovere la comodità e aumentare la comunicazione tra i partner.
  •    Ridurre al minimo il dolore – posizioni sessuali Utilizzando che permettono alla donna di controllare la profondità di penetrazione può aiutare ad alleviare alcuni dolori. L’uso di lubrificanti vaginali può aiutare a ridurre il dolore causato da attrito, e un bagno caldo prima di rapporto sessuale può contribuire ad aumentare il rilassamento.


Come ormoni influenzano la funzione sessuale?

farmacia genericoOrmoni svolgono un ruolo importante nella regolazione della funzione sessuale nelle donne. Con la diminuzione del ormone estrogeno che è legato all’invecchiamento e la menopausa, molte donne sperimentano alcuni cambiamenti nella funzione sessuale in quanto l’età. Scarsa lubrificazione vaginale e diminuita sensazione genitale sono problemi associati con i cambiamenti nei livelli di estrogeni. Inoltre, la ricerca suggerisce che bassi livelli di testosterone, l’ormone contribuiscono anche a un calo eccitazione sessuale, sensazione genitale e l’orgasmo. I ricercatori ancora stanno studiando i benefici di ormoni e altri farmaci, tra cui il sildenafil (Viagra), per trattare la disfunzione sessuale nelle donne.

Che effetto ha una isterectomia hanno sulla funzione sessuale?

Molte donne sperimentano cambiamenti nella funzione sessuale dopo un intervento di isterectomia. Questi cambiamenti possono includere una perdita del desiderio, e diminuzione della lubrificazione vaginale e la sensazione genitale. Questi problemi possono essere associati con i cambiamenti ormonali che si verificano con la perdita dell’utero e delle ovaie. Inoltre, nervi e vasi sanguigni essenziali per la funzione sessuale possono essere danneggiati durante la procedura di isterectomia.


Come funziona la menopausa influenza la funzione sessuale di una donna?


La perdita di estrogeni dopo la menopausa può portare a cambiamenti nel funzionamento sessuale di una donna. cambiamenti emotivi che spesso accompagnano la menopausa possono aggiungere alla perdita di una donna di interesse per il sesso e / o la capacità di eccitarsi. La terapia ormonale sostitutiva può migliorare alcune condizioni, come la perdita di lubrificazione vaginale e sensazione genitale, che possono creare problemi con la funzione sessuale.

Va notato che alcune donne in post-menopausa segnalano un aumento soddisfazione sessuale. Ciò può essere dovuto a una diminuzione ansia associata con la paura della gravidanza. Inoltre, la donna in post-menopausa, spesso hanno meno responsabilità di genitori, permettendo loro di rilassarsi e godersi l’intimità con i loro partner.


Quando devo chiamare il mio medico?


Molte donne sperimentano un problema con la funzione sessuale di tanto in tanto. Tuttavia, quando i problemi sono persistenti, possono causare disagio per le donne e il suo partner, e hanno un impatto negativo sulla loro relazione. Se si verificano costantemente questi problemi, soprattutto dolore durante i rapporti, per più di un paio di mesi, vedere il vostro fornitore di cure mediche per la valutazione e il trattamento.